Dott.ssa Valentina Balestra - consulente

Ecografia-Medicina interna

    

La Dott.ssa Valentina Balestra Medico è Chirurgo laureato presso la Università degli Studi di Genova , iscritta all' Ordine Medici di Genova numero 16018, Medico Ecografista iscritta al registro Società Ecografisti Italiani SIUMB.

Master di II livello in Ecografia diagnostica internistica presso Ospedale Maggiore di Bologna, effettua ecografie come Addome in toto, Tiroide , Collo. Si occupa anche di Medicina interna e in particolare di "Sindromi Metaboliche". Effettua elettrocardiografia (ECG) normale e da sforzo , oltre alla attività di ecografista. 

Informazione per  preparazione dell’ecografia addome completo:

per l’ecografia dell’addome completo è necessario: - il giorno precedente l’esame: - dieta alimentare leggera; - il giorno stesso dell’esame: essere a digiuno da cibi solidi da circa 6 ore ; è consentita una normale idratazione con acqua naturale. Per una corretta valutazione della vescica e del basso addome, è opportuno presentarsi on la vescica moderatamente piena . Si consiglia quindi circa 2 ore prima dell’esame, bere almeno 3 bicchieri di acqua naturale (circa 750 ml). 

L’ecografia addome completo è una metodica diagnostica non invasiva che, utilizzando gli ultrasuoni emessi da una sonda , consente di visualizzare e studiare gli organi dell’addome e i principali vasi sanguigni che si trovano nella cavità addominale. L’ecografia dell’addome completo permette al medico di studiare fegato, colecisti, vie biliari, reni, pancreas, milza, aorta, vescica e organi genitali interni. La durata dell’ecografia - addome completo è mediamente di 15/20 minuti ed è un esame non doloroso e non ha controindicazioni. 

L’ecografia della tiroide è un esame indolore e non invasivo che utilizza gli utilizza onde sonore ad alta frequenza innocue per il corpo umano. È l’esame più adatto a rilevare la presenza di noduli, loro dimensione e struttura, e valutare ulteriori alterazioni a carico della ghiandola. L’ecografia della tiroide è in grado di fornire informazioni su anatomia e vascolarizzazione della tiroide, passo fondamentale nella diagnostica e nel follow delle forme patologiche della ghindola. Va eseguita nei soggetti in cui vi sia un sospetto di una patologia tiroidea, o se esistano fattori di rischio genetico o ambientale. L’ecografia della tiroide viene eseguita con una sonda che viene passata sulla cute dall’ecografista. Gli ultrasuoni emessi permettono di fornire informazioni sulla composizione dei tessuti con visualizzazione su un monitor. Il tempo necessario all’esecuzione dell’ecografia della tiroide è di circa 10-15 minuti. Non sono previste preparazioni specifiche, è un esame non invasivo e non doloroso e non ha controindicazioni. 

L’ecografia muscolo-tendinea è una metodica diagnostica che utilizza onde sonore ad alta frequenza, innocue per il corpo umano per “vedere” i fasci muscolari e i tendini ed eventuali loro alterazioni. È un esame  indicato in caso di stiramenti e sospetti strappi muscolari, contusioni, tendiniti (al gomito, ginocchio, piede, mano, spalla, polso, caviglia, tendine di Achille), cisti,borsiti, ematomi sottocutanei o intramuscolari. La durata dell’ecografia muscolo-tendinea è mediamente di 15-20 minuti. Prima dell’ecografia muscolo-tendinea andranno rimosse eventuali fasciature. L’effettuazione dell’ecografia muscolo-tendinea non ha controindicazioni. 

L'ecografia mammaria è un'indagine semplice che si basa sull'emissione di ultrasuoni che non  provocano danni all'organismo. La sonda viene passata sul seno, previa applicazione di gel e consente di visualizzare formazioni all'interno del seno e distinguere tra quelle a contenuto liquido, a contenuto solido ecc...Nelle donne più giovani i risultati dell'ecografia offrono maggiori informazioni rispetto a quelli della mammografia.